Recensione: “L’ordine della spada”, di Virginia de Winter

Questo mese sembra che voglia essere all’insegna delle opere italiane e io non posso dispiacermene assolutamente. Semmai tutto il contrario. Probabilmente ero rimasta l’unico esemplare della penisola a non essersi persa nel mondo di Black Friars e francamente questa cosa doveva cambiare. Se avessi saputo cosa mi stavo perdendo, l’avrei fatto prima, ma ok, rimedierò presto, specie perché ho adorato alla follia il primo volume. Non avessi preso un treno all’alba e delle lezioni da frequentare a Siena, me ne sarei rimasta volentieri sotto il piumone per continuare a leggere, ma a quanto pare non è una cosa socialmente accettabile né redditizia e io proprio non me ne capacito.
Ah, non fate caso a me, sto scrivendo che non sono neanche le sette e ho già un’ora di viaggio sulle spalle; fate caso a questo libro, all’intera serie, piuttosto e non perdetevela se non la conoscete. Passate una bellissima giornata ché mancano poche ore ed arriva il fine settimana!

black_friars_l_ordine_della_spada_virginia_de_winter_fazi

Titolo: L’ordine della spada
Serie: Black Friars #1
Autrice: Virginia de Winter
Editore: Fazi
Anno: 2010
Pagine: 682

Chi è Eloise Weiss? Perché il più antico vampiro della stirpe di Blackmore abbandona per lei l’eternità suscitando le ire di Axel Vandemberg, glaciale Princeps dello Studium e tormentato amore della giovane? La Vecchia Capitale si prepara alla Vigilia di Ognissanti e il coprifuoco è vicino perché il Presidio sta per aprire le sue porte. Il lento salmodiare delle orde di penitenti che si riversano per le vie, in cerca di anime da punire, è il segnale per gli abitanti di affrettarsi nelle proprie case, ma per Eloise Weiss è già troppo tardi. Scambiata per una vampira, cade vittima dell’irrazionalità di una fede che brucia ogni cosa al suo passaggio. In fin di vita esala una richiesta d’aiuto che giunge alle soglie della tomba dove Ashton Blackmore, un redivivo secolare, riposa protetto dalle ombre della Cattedrale di Black Friars. Il richiamo della ragazza è un sussurro che si trasforma in ordine, irrompe nella sua mente e lo riporta alla vita. Continua a leggere

Annunci