Recensione: “L’ordine della croce”, di Virginia De Winter

Se non sto frignando in un cantuccio per aver terminato Black friars è solo perché sto (ri)leggendo la novella che la DittAutrice ci ha regalato lo scorso anno e, al momento, mi fa sentire meno sola e triste, ma sappiate che sto soffrendo. E pure tanto. E no, non ho intenzione di farmela passare tanto presto. Adesso, con permesso, però vado a morire dopo la maratona degli Oscar di ieri notte.
Buona serata ❤

black-friars-l-ordine-della-croce-de-winter-fazi-280x404Titolo: L’ordine della croce
Serie: Black friars #3
Autrice: Virginia De Winter
Editore: Fazi
Anno: 2013
Pagine: 517

La Vecchia Capitale non ha pace. Scossa dai tumulti del Presidio, avvelenata dai malefici di Belladore de Lanchale, l’antica città dovrà ora affrontare un nemico senza eguali. L’ultima erede della dinastia Blackmore, garante della tregua con le creature del Presidio, è stata ritrovata, ma le malvagie entità accetteranno che sia proprio la giovane Sophia a custodire un armistizio suggellato dalla sua antenata migliaia di anni prima? Le forze del male hanno destato dal suo riposo l’Ordine della Croce e i cavalieri sono pronti a imbracciare le mitologiche spade per difendere il genere umano dalla minaccia delle nebbie demoniache. Intanto, ancora ignara del pericolo, Eloise Weiss è alle prese con il misterioso ritrovamento dello scheletro di uno studente dell’ Università. Questa volta i suoi poteri di Evocatrice sono vani, ma grazie alle sole conoscenze mediche giunge a una verità inquietante: le ossa rinvenute sono le chiavi di uno scrigno che sigilla i segreti più oscuri della Vecchia Capitale, segreti di personaggi potenti disposti a tutto perché non siano svelati. Eppure, come in un labirinto di delitti e apparizioni dal passato, ogni filo di questa storia passionale e avvincente sembra destinato a ricongiungersi. Continua a leggere

Annunci