Recensione ~ “Il suono del mondo a memoria” di Giacomo Bevilacqua

Scegliere due fotografie solamente per questo post è stato difficilissimo, visto che avrei assecondato volentieri la mia voglia di scattarne centomila a ogni tavola. Ma vabbe’! Vi lascio uno sconclusionato post su una meraviglia in ogni senso ❤

photogrid_1483455947706

Giacomo Bevilacqua • Il suono del mondo a memoria • 2016
Bao publishing • 179 pp.
Sam sta scrivendo un articolo. Una cosa complessa, che comporta che lui vada a vivere per due mesi a Manhattan e non parli assolutamente con nessuno. Ce la farà? In un certo senso sì, ma con le cose che Sam non ha previsto ci si potrebbe scrivere un libro.
e-book e cartaceo


Continua a leggere

Annunci

Recensione ~ “Tobiko” di Maurizia Rubino

photogrid_1481663983652

Avrete capito che ultimamente ho voglia di leggere solamente graphic novel, per cui oggi nuova recensione di una storia letta in trenta minuti di treno e che però mi ha lasciata leggermente insoddisfatta.

tobikoTobiko
di Maurizia Rubino


EDITORE: Bao publishing
ANNO: 2016
PAGINE: 128
LO POTETE TROVARE IN CARTACEO ED E-BOOK


In un mondo post apocalittico nel quale si fronteggiano le tribù rivali degli orsi e dei corvi, la piccola Tobiko – il cui più grande sogno è costruirsi delle ali per volare come i corvi che l’hanno cresciuta – conosce Pop, un orsetto che nasconde un grande segreto. Nasce un timido amore che, pur nella simbolicità dell’ambientazione, è tremendamente simile all’amore dei nostri tempi, fragile, timoroso e bisogno di essere nutrito e rassicurato.


Continua a leggere

Recensione ~ “Kobane calling” di Zerocalcare

photogrid_1475500986634

Era uno dei regali per il compleanno del mio ragazzo, è finita che l’ho letto prima io di lui. Quarto graphic novel da recensire, primo della Bao, di cui ammiro in maniera impressionante il catalogo.

kobane-callingKobane calling
di Zerocalcare


EDITORE: Bao publishing
ANNO: 2016
PAGINE: 272
LO POTETE TROVARE IN CARTACEO ED E-BOOK


Tre viaggi nel corso di un anno. Turchia, Iraq, Siria, per documentare la vita della resistenza curda in una delle zone calde meno spiegate dai media mainstream. Zerocalcare realizza un lungo racconto, a tratti intimo, a tratti corale, nel quale l’esistenza degli abitanti del Rojava (una regione il cui nome non si sente mai ai telegiornali) emerge come un baluardo di estrema speranza per tutta l’umanità.


Continua a leggere