Recensione: “A un passo dalla vita”, di Thomas Melis

Ritorno a pubblicare oggi, dopo settimane impegnatissime, nelle quali alzarsi alle sei e rincasare alle nove e mezzo ogni giorno mi han distrutta al punto tale da non lasciarmi respiro, se non per studiare nel poco tempo libero. Però ritorno con una recensione, di uno dei libri che in questi mesi, tanto pieni di soddisfazioni quanto duri, mi ha tenuto compagnia. Non lo avrei mai letto, forse, se non fosse stato l’autore stesso a propormelo, perché per quanto ami spulciare Goodreads, mai mi era capitato di imbattermici. E invece sono contenta di aver trovato nella posta in arrivo la sua mail e di aver accettato questa “sfida”, perché mi ha permessa di entrare in contatto con un genere di cui poco ho letto e che spesso e volentieri viene snobbato specialmente dai più giovani. Ma, soprattutto, mi sarei persa tanto.
Per cui, grazie Thomas, e infiniti complimenti!

Cover - A un passo dalla vita - Thomas MelisTitolo: A un passo dalla vita
Serie: A un passo dalla vita #1
Autore: Thomas Melis
Editore: Lettere animate
Anno: 2014
Pagine: 326
Lo potete trovare in ebook qui e qui e in cartaceo qui

È una Firenze fredda, notturna e mai nominata quella che fa da palcoscenico alla storia di Calisto e dei suoi sodali, il Secco e Tamagotchi. La città è segnata dalla crisi globale, dietro l’opulenza pattinata del glorioso centro storico si nasconde la miseria dei quartieri periferici. Calisto è intelligente, ambizioso, arriva dal Meridione con un piano in mente e non ha intenzione di trasformarsi in una statistica sul mondo del precariato. Vuole tutto: tutto quello che la vita può offrire. Vuole lasciarsi alle spalle lo squallore della periferia – gli spacciatori albanesi, la prostituzione, il degrado, i rave illegali –, per conquistare lo scintillio delle bottiglie di champagne che innaffiano i privè del Nabucco e del Platinum, i due locali fashion più in voga della città. Calisto vuole tutto e sa come vincere la partita: diventando un pezzo da novanta del narcotraffico.

Continua a leggere