Recensione ~ “Seconds” di Bryan Lee O’Malley

Ogni tanto ritornano! Tempo orrido fuori dalla finestra, Netflix a palla e copertina mi hanno ricordato alcune atmosfere di questo graphic novel e mi sono ricordata di doverlo ancora recensire: ed eccomi qui!


Brian Lee O’Malley • Seconds • 2014
Rizzoli Lizard • 336 pp.
Katie fa la chef: da qualche anno dirige la cucina di un ristorantino chiamato Seconds, ma lavora duro per aprire un locale tutto suo in un vecchio edificio lungo il fiume, nel quale ripone tutte le proprie speranze di successo. Tra lo stress, le preoccupazioni, la mancanza di soldi e un ex fidanzato che le ha spezzato il cuore, la sua non sembra proprio essere la vita che ha sempre sognato: ha 29 anni e la sensazione di non avere più il controllo su niente. Ma grazie all’incontro sovrannaturale con il curioso «spirito della casa» di Seconds Katie scopre un modo inaspettato di “correggere” il passato e rimediare ai propri errori. Una scappatoia fin troppo facile, che metterà a rischio la sua stessa esistenza e quella di tutto il mondo da lei conosciuto.
e-book e cartaceo


Continua a leggere

Recensione ~ “Kobane calling” di Zerocalcare

photogrid_1475500986634

Era uno dei regali per il compleanno del mio ragazzo, è finita che l’ho letto prima io di lui. Quarto graphic novel da recensire, primo della Bao, di cui ammiro in maniera impressionante il catalogo.

kobane-callingKobane calling
di Zerocalcare


EDITORE: Bao publishing
ANNO: 2016
PAGINE: 272
LO POTETE TROVARE IN CARTACEO ED E-BOOK


Tre viaggi nel corso di un anno. Turchia, Iraq, Siria, per documentare la vita della resistenza curda in una delle zone calde meno spiegate dai media mainstream. Zerocalcare realizza un lungo racconto, a tratti intimo, a tratti corale, nel quale l’esistenza degli abitanti del Rojava (una regione il cui nome non si sente mai ai telegiornali) emerge come un baluardo di estrema speranza per tutta l’umanità.


Continua a leggere

Recensione ~ “Quello che ti rende speciale” di Marci Lyn Curtis

Se riesco a tradurla scroccando la connessione, la prossima settimana dovrebbe arrivare l’intervista a Marci Lyn Curtis, di cui sono molto, ma molto contenta, visto quanto è disponibile e carina. Nel frattempo, la recensione a questo romanzo splendido.
Buona giornata, bella gente!

Quello che ti rende specialeQuello che ti rende speciale
di Marci Lyn Curtis


TITOLO ORIGINALE: The one thing
EDITORE: Fabbri
TRADUTTRICE: Aurelia Di Meo
ANNO: 2016
PAGINE: 350
DISPONIBILE IN FORMATO CARTACEO ED E-BOOK


Maggie Sanders ha diciassette anni, un’ironia tagliente e un pessimo carattere. Ma in effetti ha delle buone ragioni per essere arrabbiata con il mondo: una malattia l’ha da poco resa cieca e l’ha costretta ad abbandonare la sua più grande passione, lo sport. Da quel momento tutto è cambiato. Ha cominciato a frequentare una scuola in cui si sente fuori luogo, il rapporto con i genitori si è raffreddato, le amiche sono sparite. E, come se non bastasse, le è stato affibbiato un assistente sociale che tiene sotto controllo i suoi voti e la sua condotta. È proprio nel suo ufficio, però, che conosce Ben, dieci anni e un’intelligenza fuori dal comune. Un incontro sconvolgente che cambierà la sua vita. Perché Maggie riesce a vedere lui e tutto ciò che lo circonda. Ma anche perché, grazie a Ben, capirà finalmente che oltre allo sport ci sono molte cose che la rendono speciale. Come la musica dei Loose Cannons, band emergente che la conforta nei momenti più difficili, e il loro magnetico cantante Mason Milton, il ragazzo dei suoi sogni… Aiutata da Ben, Maggie si impegnerà con tutte le forze per scoprire dove si terrà il prossimo concerto del gruppo e, soprattutto, per capire come mai quando è con lui è in grado di vedere. Le risposte alle sue domande, però, si riveleranno molto diverse da quelle che si aspettava. E per non perdere ciò per cui ha faticosamente lottato, Maggie dovrà trovare il coraggio di affrontare la realtà. Che non è mai quella che sembra.


Continua a leggere

Recensione ~ “Il mio lieto fine… sei tu” di Elisa Gioia

Ormai approfitto de Wi-Fi a casa di tutti i miei amici e del mio ragazzo, per riuscire a programmare post per la settimana. Sono ancora senza linea purtroppo, e la cosa sta iniziando a esser problematica, specialmente perché mi blocca la tesi. La biblioteca qua vicino è pessima e confusionaria, andare all’uni ogni giorno mi porterebbe via troppo tempo oltre che soldi e quindi raccatto connessione come posso, soprattutto perché ci tenevo da mesi a parlarvi di questo romanzo che ho adorato a dir poco!

Il mio lieto fine sei tuIl mio lieto fine… sei tu
di Elisa Gioia


EDITORE: Piemme
ANNO: 2016
PAGINE: 320
La serie So che ci sei:
#1 So che ci sei | #2 Il mio lieto fine… sei tu
CARTACEO ED E-BOOK


Gioia, brillante copywriter ventiseienne, ha chiuso con l’amore, Non avrebbe mai pensato che nella sua vita sarebbe entrato Christian Kelly, un ragazzo che sembra uscito direttamente da una copertina di Vogue, con un sorriso talmente illegale da poter conquistare ogni donna, e che invece aveva scelto lei, Con lui si era lasciata andare, aveva deciso di rischiare e aveva perso, un’altra volta. Perché qualche giorno dopo essere partito per lavoro, Christian le aveva scritto un’email per mettere fine alla loro storia. Ora, nonostante siano passati otto mesi, Gioia non ha fatto molti passi avanti. Quando viene spedita a New York dall’agenzia pubblicitaria per cui lavora, la situazione sembra precipitare. Perché il cliente per cui deve lavorare non è altro che la casa discografica di “Sorriso Illegale” che, come riportano tutte le riviste di gossip, sta per sposarsi. Come se non bastasse è San Valentino e la città è vestita per gli innamorati. Forse, però, cupido ha in serbo per lei una sorpresa …


Continua a leggere

Recensione ~ “Oltre il muro” di Pierre Paquet e Tony Sandoval

PhotoGrid_1469114439414

Graphic novel numero tre! Se amate le storie di formazione e i voli pindarici nella fantasia più sfrenata a cui non mancano accenni gotici, ho quella che fa per voi ❤

Oltre il muroOltre il muro
di Pierre Paquet e Tony Sandoval


TITOLO ORIGINALE: Un regard par dessus l’epaule
EDITORE: Tunué
TRADUTTRICE: S.A. Cresti
ANNO: 2012
PAGINE: 96
LO POTETE TROVARE QUI


Quando hai undici anni il mondo è un posto tutto da scoprire, gli adulti appaiono strani e incomprensibili, la fantasia galoppa e ogni cosa assume contorni meravigliosi e inquietanti. Quando hai undici anni è facile finire prima o poi… oltre il muro!


Continua a leggere