Recensione ~ “Sogni di mostri e divinità” di Laini Taylor

Ci ho messo un po’, a buttar giù questa recensione. Staccarsi da un mondo che ho amato come non avrei mai pensato, personaggi diventati ormai amici, non è stato semplice; e tutto quel che leggo, ora, sembra incolore. Ci ho provato, a scriver qualcosa di sensato, giudicate voi se ci son riuscita. Io nel frattempo vi ricordo che partecipando al blog tour (qui la mia tappa), potrete vincere una copia cartacea proprio di Sogni di mostri e divinità e fossi in voi non mi farei scappare l’opportunità!

Sogni di mostri e divinitàSogni di mostri e divinità
di Laini Taylor


TITOLO ORIGINALE: Dreams of Gods and monsters
EDITORE: Fazi
TRADUTTRICE: Donatella Rizzati
ANNO: 2016
PAGINE: 580
La serie Daughter of smoke and bone:
#1 La chimera di Praga (Daughter of smoke and bone) | #2 La città di sabbia (Days of blood and starlight) | #3 Sogni di mostri e divinità (Dreams of Gods and monsters)


La misteriosa Karou è una chimera unica nel suo genere: al contrario dei suoi simili, l’eroina della trilogia La chimera di Praga ha sembianze umane, impreziosite da meravigliosi capelli blu. È innamorata di Akiva, un angelo dalla bellezza eterea. Angeli e chimere sono però nemici naturali, in lotta da secoli. C’è solo un modo per ristabilire la pace: tentare un’alleanza fra le chimere e quegli angeli che, come Akiva, hanno deciso di ribellarsi al loro imperatore. In questo terzo e conclusivo capitolo della saga entriamo subito nel vivo dell’azione: l’esercito degli angeli discende sulla Terra, in pieno giorno, in una Roma sfolgorante di sole, con uno stuolo di telecamere intente a riprendere e un pubblico sbalordito a osservare la scena. Nel frattempo, dopo il tradimento che ha portato la sua specie allo stremo, Karou sta ricostruendo l’esercito delle chimere e, grazie a un inganno ingegnoso, è ora alla guida della ribellione contro gli angeli. Il futuro della sua specie dipende da lei, ed è giunto il momento dello scontro finale. Riusciranno Karou e Akiva a realizzare il sogno di una realtà in cui i loro popoli smettano di distruggersi e in cui, forse, potrebbe esserci spazio per il loro amore?


Continua a leggere

Recensione ~ “La chimera di Praga” di Laini Taylor

Ehilà bella gente! Sono sempre viva, eh, ho appena finito gli esami − tutti tutti *-* − per cui posso tornare a dedicarmi in libertà al blog senza sentirmi in colpa! E posso postare questa recensione. Telecom oggi pensava di averla vinta ma penso proprio che cada male con me, e ho trovato il modo di postare lo stesso! Doveva arrivare la scorsa settimana, assieme a quella di La città di sabbia, che arriverà domani, seguita poi dall’incredibile bellezza di Sogni di mostri e divinità. A partire dai prossimi giorni ci saranno grandissime cose sulla serie, per cui tenete d’occhio i blog che seguite e buttate un occhio anche alla pagina ❤

La chimera di PragaLa chimera di Praga
Laini Taylor


TITOLO ORIGINALE: Daughter of smoke and bone
EDITORE: Fazi
TRADUTTRICE: Donatella Rizzati
ANNO: 2016 [ristampa; 2012]
PAGINE: 383
La serie Daughter of smoke and bone:
#1 La chimera di Praga (Daughter of smoke and bone) | #2 La città di sabbia (Days of blood and starlight) | #3 Sogni di mostri e dvinità ( Dreams of Gods and monsters)


Karou ha 17 anni, è una studentessa d’arte e per le strade di Praga, la città in cui vive, non passa inosservata: i suoi capelli sono di un naturale blu elettrico, la sua pelle è ricoperta da un’intricata filigrana di tatuaggi, parla più di venti lingue e riempie il suo album da disegno di assurde storie di mostri. Spesso scompare per giorni, ma nessuno sospetta che quelle assenze nascondano un oscuro segreto. Figlia adottiva di Sulphurus, il demone chimera, la ragazza attraversa porte magiche disseminate per il mondo per scovare i macabri ingredienti dei riti di Sulphurus: i denti di ogni razza umana e animale. Ma quando Karou scorge il nero marchio di una mano impresso su una di quelle porte, comprende che qualcosa di enorme e pericoloso sta accadendo e che tutto il suo universo, scisso tra l’esistenza umana e quella tra le chimere, è minacciato. Ciò che si sta scatenando è il culmine di una guerra millenaria tra gli angeli, esseri perfetti ma senz’anima, e le chimere, creature orride e grottesche solo nell’aspetto esteriore; è il conflitto tra le figure principi del mito cristiano e quelle dell’immaginario pagano. Nel disperato tentativo di aiutare la sua “famiglia” Karou si scontra con la terribile bellezza di Akiva, il serafino che per amore le risparmierà la vita.


Continua a leggere

Recensione ~ “Perfect” di Alison G. Bailey

Be’, questa recensione è stata dura. Ho finito questo libro da poco più di una settimana e l’ho rimandata finora perché ancora non ho ben chiaro quanto e cosa mi sia piaciuto, ma quello che non mi è andato giù è più che evidente. Ci tenevo a postarla prima del fine settimana, quindi eccola qua. Buon week-end, amici ❤ e buona Pasqua!


PerfectPerfect. La perfezione di un attimo
di Alison G. Bailey


TITOLO ORIGINALE: Present perfect
EDITORE: De Agostini
TRADUTTRICE: Federica Ressi
ANNO: 2016
PAGINE: 416
La serie Perfect è così composta:
#1 Perfect. La perfezione di un attimo (Present perfect) | #2 Past imperfect | #3 Presently perfect


Può la vera felicità durare più di un attimo? È quello che si domanda Amanda, diciotto anni e una vita di insicurezze, quando decide di rifiutare con ostinazione l’amore di Noah. Noah che è il suo migliore amico, la sua anima gemella, il suo cavaliere dall’armatura scintillante. Amanda sa che Noah potrebbe renderla felice, immensamente felice, ma sa anche che tanta felicità potrebbe non durare. E perdere Noah le spezzerebbe il cuore. Ecco perché preferisce rinunciare a lui, e all’illusione di un momento, piuttosto che vivere con il rimpianto di averlo perso per sempre. Per molto tempo Amanda e Noah si rincorrono, soffocando la passione che li divora, gettandosi a capofitto in storie sbagliate e avventure di una notte. Ma quando un tragico evento sconvolge la vita di Amanda, le cose cambiano. Costretta a lottare con tutte le proprie forze per ricominciare, la ragazza capisce che al mondo non esiste dono più prezioso di ogni singolo istante in cui possiamo respirare, correre, ridere e… amare. E si rende conto di non avere più nemmeno un secondo da sprecare. Perché, a volte, un solo attimo di felicità vale più di una vita intera.


Continua a leggere

Recensione • “La prima volta che ti ho incontrato”, di Pippa Croft

Questa recensione sarà breve e decisamente diversa dalle solite. Non riesco a essere al cento per cento razionale, quando libri così mi ispirano quel sarcasmo che cerco spesso di metter da parte per guardarli in maniera oggettiva; ci ho provato, di sicuro ho fallito, ma va bene anche così ogni tanto, no?
Buona giornata, amici!

La prima volta che ti ho incontratoLa prima volta che ti ho incontrato
di Pippa Croft


EDITORE: Newton Compton
TRADUTTRICE: Valentina De Rossi
ANNO: 2015
PAGINE:  352


Lauren Cusack, figlia di un senatore, sta lasciando Washington per le guglie sognanti di Oxford ed è pronta per questa sfida. Ora che è veramente una studentessa di master, Lauren è determinata a vivere al meglio ogni minuto. Ma poi incontra Alexander Hunt e tutto cambia. Alexander, un aristocratico di una bellezza devastante che quando è al meglio è pensieroso ed enigmatico. Lauren prova a resistere alle sue avances ma lui ormai lui ha posato lo sguardo sulla giovane americana, e quello che Alexander vuole, poi lo ottiene.
La cautela cede presto a una strabiliante passione e Lauren è risucchiata nel mondo privilegiato di Alexander fatto di stile e fascino. Ma non è tutto oro quello che luccica e Alexander è un uomo con un oscuro passato, e il desiderio potrebbe non essere sufficiente per conquistare tutto.


Continua a leggere

Recensione: “Mai più senza di te”, di Rachel Van Dyken

Dovrei essere incollata agli appunti di storia della lingua italiana e letteratura italiana, al momento, eppure ho sentito l’assoluta necessità di buttar giù una recensione d’un fiato, come non mi succedeva da tanto. Mi perdonino e non si sentano attaccati quelli che hanno amato questo libro, in me ha scatenato sentimenti del tutto opposti. Ed è un vero peccato.
Ad ogni modo, buona giornata, amici ❤

25445740Titolo: Mai più senza di te
Titolo originale: The dare
Serie: The bet #3 [ogni volume è autoconclusivo] Autrice: Rachel Van Dyken
Traduttrice: Francesca Toticchi
Editore: Nord
Anno: 2015
Pagine: 383

Beth Lynn è sempre stata una brava ragazza: timida, responsabile, riflessiva. Di certo non è da lei svegliarsi in una camera d’albergo accanto a un uomo che conosce appena. Eppure è proprio ciò che le accade dopo i festeggiamenti per il matrimonio fra la sua amica Kacey e Travis Titus. Come se ciò non bastasse, lui è Jace Brevik, il più giovane senatore della storia dell’Oregon, nonché il più ricercato da paparazzi e giornalisti, che infatti già stringono d’assedio l’hotel. Da quando la sua fidanzata l’ha tradito, spezzandogli il cuore, Jace Brevik ha deciso di mettere da parte i sentimenti e di dedicarsi esclusivamente alla politica. Quindi non può permettersi di essere trascinato in uno scandalo che potrebbe distruggere la sua carriera. Non ci sono alternative: deve sparire per qualche giorno. Per fortuna, niente è impossibile per il suo staff e, nel giro di poche ore, lui e Beth si ritrovano su un aereo diretto alle Hawaii, dove resteranno finché le acque non si saranno calmate. All’inizio, entrambi prendono quella convivenza forzata come una condanna. Ma, poi, fra loro cambierà tutto… Continua a leggere