Recensione ~ “Aristotele e Dante scoprono i segreti dell’universo” di Benjamin Alire Sáenz

Sono estremamente grata che questo libro sia arrivato in Italia grazie a una casa editrice scolastica. Ho letto che c’è chi lo considera un limite, ma io credo sia la scelta più giusta: un libro come questo deve parlare proprio a quelli che sono i suoi lettori ideali, quelli che stanno passando la stessa fase − mi perdoni Ari se parlo come sua mamma e uso questa parola − e possono riconoscersi, non sentirsi soli ma compresi. Ma ora la smetto di cianciare e vi lascio la recensione di uno dei libri più belli di quest’anno, e molto probabilmente nella narrativa ya che ho letto negli ultimi anni.

Aristotele e Dante scoprono i segreti dell'universoAristotele e Dante scoprono i segreti dell’universo
di Benjamin Alire Sáenz


TITOLO ORIGINALE: Aristotle and Dante discover the secrets of the universe
EDITORE: Loescher
TRADUTTRICE: Aurelia Martelli
ANNO: 2015
PAGINE: 320
La serie Aristotle and Dante discover the secret of the universe:
#1 Aristotele e Dante scoprono i segreti dell’universo (Aristotle and Dante discover the secrets of the universe) | #2 Inedito (There will be other summers)


Aristotele e Dante. Dall’estate del 1987, nella città di El Paso, in Texas, seguiremo la più sensazionale delle scoperte umane: la crescita. Dal microcosmo della famiglia – con le sue regole, i suoi silenzi e le sue rigidità – al ring della scuola, fino allo sconfinato orizzonte della “vita di fuori”, quella che attende tutti tra aspettative e paure. Aristotele e Dante scopriranno i segreti dell’universo dentro se stessi, e finalmente accetteranno di amarsi.


Continua a leggere

Annunci

Recensione ~ “Dimmi tre segreti” di Julie Buxbaum

Erano secoli che non mi capitava di innamorarmi perdutamente di un romanzo young adult così tipicamente tale. E la cosa assurda è che nemmeno mentre sto scrivendo so quello che dirò su questo libro, perché tante sono le cose che vorrei dire, che finirò per dimenticarle e me ne verranno in mente altre strada facendo. Ah, boh, non so cosa ne uscirà. Nel frattempo, vi auguro un buon inizio di settimana e una giornata piena di letture!

Dimmi tre segretiDimmi tre segreti
di Julie Buxbaum


TITOLO ORIGINALE: Tell me three things
EDITORE: De Agostini
TRADUTRICE: Michela Albertazzi
ANNO: 2016
PAGINE: 382


Jessie ha sedici anni e una vita da schifo. O almeno così le sembra il giorno in cui lascia Chicago per frequentare il liceo più snob di Los Angeles. Ma proprio quando le cose si mettono male, Jessie riceve una mail misteriosa. Una mail in cui Un Perfetto Sconosciuto si offre di aiutarla a orientarsi nella giungla della nuova scuola. Jessie è perplessa: si tratta di uno scherzo di cattivo gusto o qualcuno vuole davvero darle una mano? Il punto è che Jessie non è nella condizione di rifiutare un aiuto tanto generoso. Sua madre è morta ormai da un paio di anni, e suo padre si è risposato costringendola a trasferirsi dall’altra parte del Paese in un posto che odia con un fratellastro che odia ancora di più. Ecco perché Jessie non può fare altro che fidarsi: presto Un Perfetto Sconosciuto diventa il suo unico e migliore amico. E lei decide di incontrarlo. Ma, si sa, ci sono segreti che è meglio non svelare mai…


Continua a leggere

Recensione ~ “Le rose di Shell” di Siobhan Dowd

Buona giornata, amici! Oggi sono qui con una nuova lettura, di un libro che è (ri)uscito un paio di mesi fa in Italia ma che non ho visto recensito altrove, e la cosa mi dispiace tanto, visto quanto l’ho amato in ogni minimo aspetto. Vi lascio alla recensione, ma si intuisce già che sia più che positiva.

Le rose di ShellLe rose di Shell
di Siobhan Dowd


TITOLO ORIGINALE: A swift pure cry
EDITORE: Uovonero
TRADUTTORE: Sante Bandirali
ANNO: 2016
PAGINE: 298


Dopo la morte di sua madre la vita di Shell Talent è diventata difficile. Suo padre ha abbandonato il lavoro e si è rifugiato nella religione e nell’alcool, lasciando a lei il compito di prendersi cura di suo fratello e di sua sorella. Quando può, Shell passa il tempo con Bridie, la sua migliore amica, e con l’affascinante e seduttivo Declan, con cui condivide sigarette e battute irriverenti. Shell è attratta dalla gentilezza di Padre Rose, un giovane prete, ma si troverà presto al centro di un grosso scandalo che scuoterà dalle fondamenta il piccolo villaggio irlandese dove vive.


Continua a leggere

Recensione ~ “Per sempre noi” di Sarah Dessen

Rimando questa recensione da un paio di settimana nella speranza di trovare le parole giuste. Non sono sicura di averle trovate, anzi, lo so per certo, ma la voglia di parlare di questa lettura era troppa per farsi fermare.
Buona serata, amicetti ❤


Per sempre noiPer sempre noi
di Sarah Dessen


TITOLO ORIGINALE: Saint Anything
EDITORE: Newton Compton
TRADUTTRICE: Brunella Palatella
ANNO: 2016
PAGINE: 348


Sydney è cresciuta all’ombra del fratello, quasi fosse invisibile. È lui che è sempre stato al centro dell’attenzione, nella sua famiglia. Nonostante i guai che combina. L’ultimo è stato davvero grosso: mentre guidava la sua auto ubriaco, ha investito un ragazzo e ora sta scontando un periodo di carcere. E mentre i familiari si preoccupano per lui, Sidney non riesce a darsi pace per la vittima dell’incidente, attirando su di sé le critiche dei genitori. Le cose per lei cambiano quando, nella nuova scuola che frequenta, fa amicizia con Layla, una ragazza effervescente che presto le fa conoscere la propria famiglia, ben diversa da quella di Sydney. I Chatham sono affettuosi e accoglienti, e stando con loro Sydney si accorge di essere finalmente accettata, apprezzata. Ma sarà l’incontro con il fratello maggiore di Layla, Mac, a fare la differenza. Lui è tranquillo, attento, protettivo, e attraverso i suoi occhi Sydney si sentirà per la prima volta vista, vista davvero.


Continua a leggere

Recensione ~ “Sette minuti dopo la mezzanotte”, di Patrick Ness

Quando ho letto questo libriccino non avevo idea che qualche mese dopo sarei finita, per puro caso, a innamorarmi di una copertina e una trama e a comprare un libro di Siobhan Dowd (Le rose di Shell di cui a breve vi parlerò), senza rendermi conto di aver già sentito il suo nome. Qui. Nell’introduzione dell’autore, che spiega come l’idea di questo romanzo sia balzata in testa a Dowd e di come e perché gliel’abbia regalata. Vi invito a leggere entrambi, meritano allo stesso modo un posto nel cuore e sul comodino di un sacco di lettori.
Buona giornata, miei cari ❤
[ps: da questo libro è in uscita un film in autunno negli USA]


Sette minuti dopo la mezzanotte

Sette minuti dopo la mezzanotte
di Patrick Ness, da un’idea di Siobhan Dowd


TITOLO ORIGINALE: A monster calls
EDITORE: Mondadori
TRADUTTRICE: Giuseppe Iacobaci
ANNO: 2012
PAGINE: 224


Una notte di luna e brezza leggera, il piccolo Conor si sveglia di colpo sentendo bussare alla finestra della sua cameretta. Terrorizzato, allunga l’orecchio per cogliere qualche rumore sospetto dal piano di sotto.
Nulla. Sono passati sette minuti dalla mezzanotte.
D’un tratto, sente chiamare il suo nome. Conor è preso dal panico: potrebbe essere l’apparizione spaventosa che da giorni lo tormenta nel sonno, l’incubo che viene a trovarlo da quando sua madre ha iniziato le cure mediche. Invece, quando si fa coraggio e si sporge dalla finestra, trova ad attenderlo un mostro. Un mostro tutto particolare, però, senza artigli o denti aguzzi.
È semplicemente un albero. Antico e selvaggio, una creatura che sembra uscita da un altro tempo.
Il mostro è pronto a stringere un patto con lui: nelle notti successive racconterà a Conor tre storie, di quelle che aiutano a uccidere i draghi che ognuno di noi nasconde nel fondo del proprio animo, storie che spingono ad affrontare le paure più grandi. Ma in cambio la creatura misteriosa vuole da lui una quarta storia, un racconto che deve contenere e proteggere la cosa più pericolosa di tutte: la verità.


Continua a leggere