Blog tour ~ “Sogni di mostri e divinità”: Estratti

sognibt

Buongiorno, amici!
Oggi sono superemozionata nel lasciarvi questo post, perché riguarda una serie che ho scoperto quest’anno e che mi ha fatta innamorare come non mi succedeva da un sacco di tempo. Ringrazio di cuore dell’opportunità la fantastica Franci di Coffee and books, le splendide ragazze che partecipano al blog tour (vi linko i loro blog più sotto nel post con le tappe), Lorena di Petrichor che ha creato la magnifica grafica che ci accompagnerà in ogni tappa e Fazi che ha permesso il tutto e ha portato anche da noi questa bellissima serie!

Sogni di mostri e divinitàSogni di mostri e divinità
di Laini Taylor


TITOLO ORIGINALE: Dreams of Gods and monsters
EDITORE: Fazi, collana Lainya
TRADUTTRICE: Donatella Rizzati
ANNO: 2016
PAGINE: 570
La serie Daughter of smoke and bone:
#1 La chimera di Praga (Daughter of smoke and bone| #2 La città di sabbia (Days of blood and starlight| #2.5 Notte di marionette e torte (Night of cake & puppets) | #3 Sogni di mostri e divinità (Dreams of Gods and monsters)
DOVE ACQUISTARLO: Amazon
PREZZO: 14,50 €


La misteriosa Karou è una chimera unica nel suo genere: al contrario dei suoi simili, l’eroina della trilogia La chimera di Praga ha sembianze umane, impreziosite da meravigliosi capelli blu. È innamorata di Akiva, un angelo dalla bellezza eterea. Angeli e chimere sono però nemici naturali, in lotta da secoli. C’è solo un modo per ristabilire la pace: tentare un’alleanza fra le chimere e quegli angeli che, come Akiva, hanno deciso di ribellarsi al loro imperatore.
In questo terzo e conclusivo capitolo della saga entriamo subito nel vivo dell’azione: l’esercito degli angeli discende sulla Terra, in pieno giorno, in una Roma sfolgorante di sole, con uno stuolo di telecamere intente a riprendere e un pubblico sbalordito a osservare la scena. Nel frattempo, dopo il tradimento che ha portato la sua specie allo stremo, Karou sta ricostruendo l’esercito delle chimere e, grazie a un inganno ingegnoso, è ora alla guida della ribellione contro gli angeli. Il futuro della sua specie dipende da lei, ed è giunto il momento dello scontro finale. Riusciranno Karou e Akiva a realizzare il sogno di una realtà in cui i loro popoli smettano di distruggersi e in cui, forse, potrebbe esserci spazio per il loro amore?
Con queste pagine mozzafiato, caratterizzate da una tensione costante e una serie di personaggi indimenticabili, Laini Taylor conferma il suo grande talento. Un finale stupefacente per una trilogia fantasy davvero epica, una suggestiva rivisitazione moderna della mitologia classica e cristiana che ha appassionato milioni di lettori in tutto il mondo.

1

L’AUTRICE

È nata nel 1971 a Chico, in California.
La trilogia dedicata a Karou e al mondo delle chimere è composta da La chimera di Praga, La città di sabbia e Sogni di mostri e divinità. I diritti cinematografici della serie sono stati opzionati dalla casa di produzione americana Universal Pictures.
Laini Taylor vive a Portland, in Oregon, con il marito, l’illustratore Jim Di Bartolo, e la figlia Clementine.


Ma veniamo alla tappa! Se Franci ha introdotto il blog tour e presentato l’incipit del romanzo, Chiara ci ha rinfrescato la memoria ricapitolando gli eventi dei due libri precedenti e Martina illustrato i personaggi e creato un dream cast eccezionale, ieri Sara ha recensito per voi il romanzo e a me spetta oggi l’onore di stuzzicarvi con degli estratti tratti direttamente da Sogni di mostri e divinità. Pronti a ricadere nel mondo tanto spettacolare quanto spaventoso creato da Laini Taylor?

#1

«Figli e figlie dell’unico vero Dio», disse – ma… lo disse in latino, cosicché pochissime persone riuscirono a capirlo in tempo reale.
In tutto il globo terrestre, fra preghiere e maledizioni e domande proferite in centinaia di lingue, miliardi di persone faticarono per trovare una traduzione.
Che cosa sta dicendo?
Nel lasso di tempo precedente alla diffusione globale delle traduzioni, la maggior parte della razza umana sperimentò il messaggio dell’angelo in primis assistendo alla reazione del Papa a esso.
Non fu confortante.
Il pontefice impallidì. Fece un passo indietro, vacillando. A un certo punto tentò di parlare, ma l’angelo lo mise a tacere immediatamente senza degnarlo di un’occhiata.
Il messaggio per l’umanità era questo:
«Figli e figlie dell’unico vero Dio, sono passate ere dall’ultima volta in cui siamo scesi fra di voi, sebbene voi non siate mai stati lontani dal nostro sguardo. Per secoli abbiamo combattuto una guerra che va oltre l’umana comprensione. A lungo vi abbiamo protetti, anima e corpo, tenendovi al riparo persino dalla consapevolezza dello spettro minaccioso che aleggiava su di voi. Il Nemico che ha fame di voi. Lontano dalle vostre terre, sono state combattute terribili battaglie. Il sangue è stato versato, la carne divorata. Ma mentre l’empietà e il male crescono in mezzo a voi, il potere del Nemico si rafforza. E adesso è arrivato il giorno in cui la sua forza è pari alla nostra e ben presto la supererà. Non possiamo più lasciarvi ignari dell’Ombra. Non possiamo più proteggervi senza il vostro aiuto».
L’angelo prese un profondo respiro ed espirò, facendo una pausa, prima di terminare cupamente.
«Le bestie… stanno venendo a prendervi».

#2

Karou sentì su di sé gli occhi del Lupo, ma non gli restituì lo sguardo. Quello era irrimediabilmente attratto, come un magnete, dall’altra estremità della caverna, verso Akiva. Akiva, Akiva. Ancora una volta, si permise di guardare. Con il fiato trattenuto e, a quanto pareva, anche il battito del cuore, Karou si fermò un istante. Fu come un vecchio gioco scaramantico dell’infanzia quando, sospirando, pensò: se non mi guarda questa volta, l’ho perso.
E quella possibilità portò con sé un’eco della passata disperazione. La fiamma di una candela spenta da un urlo.
La ragazza alzò gli occhi e guardò al di là della caverna. E…
…fuoco vivo. Ecco cos’erano gli occhi di Akiva, che accoglievano i suoi: una fiamma che incendiava l’aria fra di loro. Lui la stava guardando. E per quanto fosse lontano, e con tante cose a separarli – chimere, serafini, tutti i vivi, tutti i morti – quello sguardo fu come una carezza.
Come i raggi del sole.
Si guardarono l’un l’altra. Si guardavano e chiunque avrebbe potuto notarlo. Chiunque avrebbe potuto vederli. Amante di un angelo. Amante di una bestia.
Lascia che vedano.
Era pazzia e trascuratezza, ma dopo tutto il resto, Karou non riusciva a preoccuparsene tanto da distogliere lo sguardo. Gli occhi di Akiva erano calore e luce e lei avrebbe voluto stare lì per sempre. Domani l’apocalisse. Stanotte, il sole.
E alla fine fu Akiva che interruppe lo sguardo. Si alzò in piedi e parlò sommessamente agli angeli che aveva intorno e quando con un cenno si avviò fuori dalla caverna, indugiando per un istante sotto l’alto arco dell’ingresso, non la guardò ancora, ma Karou comprese. Voleva che lo seguisse.
Non poteva, ovviamente. L’avrebbero vista. Le caverne più avanti erano il dominio degli Illegittimi e, sebbene Lisseth sembrasse assente – dove diavolo era? – era pieno di chimere che la tenevano d’occhio. Ma doveva tentare. Il pensiero di Akiva, fermo ad aspettarla a oltranza, le era intollerabile. Sembrava che fosse la sua ultima occasione.
«Andrò a riposare un po’», disse alzandosi, sbadigliando – cominciò per finta ma presto divenne uno sbadiglio vero – e lasciò la caverna dall’uscita opposta, quella che portava al villaggio.
Ma non appena fu fuori vista si rese invisibile e attraversò di nuovo la caverna, planando silenziosamente sopra le teste riunite dei due eserciti, con il cuore martellante, per trovare Akiva.

E ora passiamo al blog tour!

calendariosogni

15 Luglio: Coffee&Books  – Presentazione e Incipit
16 Luglio: Il Castello tra le nuvoleRecap Libri precedenti
18 Luglio: Liber ArcanusPersonaggi + Dreamcast
19 Luglio: Starlight Book’sRecensione
20 Luglio: Legger-menteEstratti
21 Luglio: Sparkle from BooksChimere e Serafini
22 Luglio: Lily’s BookmarkConfronto Cover
23 Luglio: Bookish AdvisorL’autrice
24 Luglio: Atelier dei libriRecensione
25 Luglio: Storie di notti senza lunaAmbientazioni
26 Luglio: Wonderful Monster12 buoni motivi per leggere il libro
27 Luglio: La Bella e il CavaliereGadget e Tattoo ispirati alla serie

E che blog tour sarebbe senza un bel premio?
Il giveaway vi darà infatti l’occasione di vincere una copia cartacea di Sogni di mostri e divinità.
Inizierà il 15 Luglio e terminerà il 28 Luglio.
Il giorno successivo verrà proclamato il vincitore sulle pagine dei blog partecipanti al . Basta seguire qualche regoletta qua sotto 😉

REGOLE OBBLIGATORIE
– Mettere MI PIACE alla pagina Facebook Lainya
– Seguire i blog che partecipano al blog tour come lettori fissi
– Commentare tutte le tappe
– Lasciare un indirizzo email valido cui essere contattati in caso di vittoria
– Compilare il form

REGOLE OPZIONALI
– Twittare l’evento
– Condividere l’evento sui social
– Seguire le pagine Facebook dei blog che partecipano al blog tour

Cliccate qua per iscrivervi!

Annunci

27 pensieri su “Blog tour ~ “Sogni di mostri e divinità”: Estratti

Ciao lettore! Se hai letto il post, mi piacerebbe che lasciassi traccia del tuo passaggio facendomi sapere cosa ne pensi per scambiare due chiacchiere. Ti va?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...