Sotto i riflettori: “Cuore satellite”, di Pierpaolo Mandetta

Avevo in programma un teaser per oggi ma poi ho ricevuto la mail di un giovane autore e ho deciso di presentarvi la sua nuova opera. Si tratta di un romanzo di formazione breve, a tematica gay e voi ben sapete quanto mi stiano a cuore certi temi. Non a caso, Trevor di Lecesne è finito dritto nei miei preferiti di sempre. Ma bando alle chiacchiere, prima di rintanarmi e continuare a studiare linguistica generale e filologia romanza, vi lascio alla scheda del libro, corredata da una copertina e un booktrailer davvero carini, augurandovi una bellissima giornata!

unnamedTitolo: Cuore satellite
Autore: Pierpaolo Mandetta
Editore: self
Anno: 2015
Pagine: 136
Disponibile in ebook e cartaceo
Maggiori informazioni sul sito del romanzo, nel quale è anche possibile leggere il primo capitolo

Si sa, i giovani gay non vedono l’ora di lasciare la provincia per la volta delle grandi città. Grindr che scoppia, palestre aperte fino a tardi, ampia scelta in discoteche. Ma c’è chi resta. Chi è attaccato alle piccole cose. Chi alla famiglia. Chi ai profumi della pasta fatta in casa o dei fiori di campo.
I gay di paese non mangiano sushi all’all you can eat, ma pranzano alla tavola calda con una parmigiana. Non scappano dalle madri in un bilocale a pezzi con due coinquilini, ma campano fino ai trent’anni nella stanzetta di sempre, con tutti i parenti nel quartiere. Non litigano con i fidanzati su Whatsapp, ma si minacciano alla finestra.
Paolo ha ventisette anni, vive a Salerno e ha un negozio di fiori. Sembra un giovane come tanti. Ha un’amica che cucina, un ragazzo che lo ama, Enzo, e una grande, strana famiglia. Paolo, però, nasconde un segreto. Un segreto che lo segue con due gambe e lo spinge a rifiutare l’amore, visto come un satellite che non riesce a toccare.
Quando le voci delle nonne lo mettono in guardia sul futuro, decide di correre ai ripari. Prima che l’estate giunga a Salerno, Paolo sarà costretto a riabbracciare il suo cuore satellite.

Sull’autore

Pierpaolo MandettaDell’87, nasce ad Agropoli, adorabile cittadina portuale del salernitano. Somaro convinto per l’intera carriera accademica, dopo il diploma in Agraria la sua passione per le storie lo sorprende a 21 anni, quando decide di iscriversi alla Scuola Holden di Torino. Dopo aver ottenuto l’attestato e aver affinato la sua penna, nel 2010 scrive per Unico, settimanale della provincia di Salerno.
Tra il 2012 e il 2014 pubblica Vagamente suscettibili, La legge dei Lupi Nobili e Un cuore satellite, tre piccole edizioni con cui ha attualmente concluso i contratti per autopubblicarsi, in attesa di edizioni più rilevanti.
Nel gennaio 2015 avvia il progetto di racconti erotici, Aperti di notte, che riscuote grandi consensi sul web e che fa uscire in edizione eBook e cartacea.
Lo potete trovare sul suo blog.

Spero che quest’anteprima vi entusiasmi tanto quanto me, perché ho intenzione di leggerlo il prima possibile e parlarvene approfonditamente!

post-divider-left

PLIN PLON Giveaway alert!
Sul blog Never say book, ci sono in palio, fino al 19 agosto, ben 45 romanzi, tra cartecei ed ebook e insomma, fossi in voi un occhio andrei a gettarcelo!
Trovate tutte le informazioni qui!

Annunci

Ciao lettore! Se hai letto il post, mi piacerebbe che lasciassi traccia del tuo passaggio facendomi sapere cosa ne pensi per scambiare due chiacchiere. Ti va?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...