Sotto i riflettori: “Il mio viaggio più bello nel mondo”, di Giulia Dell’Uomo

È sempre un’emozione, quando un autore esordiente riesce a far centro nei cuori dei suoi lettori e ad arrivare ad esser tradotto in ben nove lingue; e l’emozione è tanto più grande quando quel libro mi è capitato tra le dita sotto forma di regalo e per di più scopro che ne esce il seguito (e un prequel in arrivo a brevissimo!). Sto parlando di Giulia Dell’Uomo, splendida autrice con la quale ho aperto l’anno in fatto di recensioni e di cui oggi voglio presentarvi il nuovo romanzo. Pronti a scoprirlo e innamorarvene?

11313167_10203684285621856_3269224303000495585_oTitolo: Il mio viaggio più bello nel mondo
Serie: Tutte le cose al loro posto #2
Autrice: Giulia Dell’Uomo
Editore: Lettere animate
Anno: 2015
Pagine: 141
Lo potete trovare qui e qui

Cosa succede dopo aver vissuto una malattia? Come cambiano le prospettive sulla vita?
Sono trascorsi pochi anni dalla guarigione e Sara è riuscita a ricostruire a piccoli passi l’equilibrio precedentemente perso. Oggi ha in mano la vita che ha sempre desiderato: il lavoro dei suoi sogni, una relazione stabile e le sue più care amiche. Eppure, un semplice viaggio di lavoro la costringe a rimescolare le carte del presente, del passato e del futuro.
Ma come sempre a tutto c’è un perché, soprattutto se a metterci lo zampino è il destino. Quale strada sceglierà Sara?

Essere stata una guerriera ti permette anche di ricordare ogni giorno, ogni istante, che c’è tanto in questo mondo che invece profuma di buono. Il sorriso di un bambino, un tè con le amiche, una notte d’amore puro con la persona che ti sta al fianco, la ruga in più sul volto di tuo padre, che avanza con l’età e ancora condivide con te le sue nuove esperienze, il raggio di sole che ti sveglia al mattino entrando dalla finestra socchiusa. Questo allora ti fa tornare alla mente che è vero che non siamo invincibili. Ma ti ricorda anche che siamo esseri in grado di emozionarci di fronte all’esistenza. E allora, nonostante le esperienze, le paure, i segni che hai dentro… ti senti per sempre grata alla vita.

post-divider-right_zpsae14badc

Giulia Dell’Uomo nasce a Terni nel 1988. Dopo una laurea in marketing, si specializza in management col massimo dei voti e attualmente lavora come responsabile Marketing e Comunicazione di un’azienda sanitaria.
Grande appassionata di lettura e scrittura, pubblica nel 2014 il suo romanzo d’esordio Tutte le cose al loro posto (Lettere Animate Ed.), tradotto in nove lingue.
Nel giugno del 2015, con lo stesso editore, pubblica il seguito dal titolo Il mio viaggio più bello nel mondo.
La potete trovare su Facebook e sul suo blog.
Annunci

Ciao lettore! Se hai letto il post, mi piacerebbe che lasciassi traccia del tuo passaggio facendomi sapere cosa ne pensi per scambiare due chiacchiere. Ti va?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...