Sotto i riflettori: “Ragazze che scompaiono”, di Lauren Oliver

Voi non potete saperlo, ma io da mesi (un paio di anni, in realtà) smanio dalla voglia di metter mano a qualcosa di nuovo di quest’autrice e quando ieri, tornata dall’università, ho aperto la posta e ho trovato la mail di una casa editrice che mi informava della prossima pubblicazione di non uno, ma due!, suoi libri ho avuto un collasso. Ecco perché son qui per presentarvi il primo dei due, in uscita negli USA il 10 marzo prossimo e tra i romanzi più attesi del 2015.
post-divider-left

25076351Titolo: Ragazze che scompaiono
Titolo originale: Vanishing girls
Autrice: Lauren Oliver
Editore: Safarà editore
Pagine: 320
In uscita il 14 maggio 2015

Dara e Nick erano inseparabili prima che un terribile incidente lasciasse il bellissimo viso di Dara sfigurato, allontanando irrimediabilmente le due sorelle. Quando Dara scompare il giorno del suo compleanno, Nick pensa che la sorella si stia prendendo gioco di tutti per vendicarsi di un destino insostenibile e crudele. Ma quando anche un’altra bambina di soli nove anni, Madeline Snow, svanisce nel nulla, Nick si convince sempre di più che le due sparizioni siano collegate; e quanto più Nick scopre della sua enigmatica sorella e della doppia vita che conduceva prima dell’incidente, meno è sicura di voler conoscere la verità. Tuttavia oramai la posta in gioco si fa sempre più alta, mentre gli eventi la spingono verso un passato perduto e un futuro impossibile, animati dalla volontà di svelare il legame apparentemente insondabile tra le due ragazze che scompaiono.

post-divider-right_zpsae14badcQuesto, quindi, il primo, che verrà presentato in anteprima nazionale al Salone del Libro di Torino. Fate conto che sia già lì, in pratica! Ma attenzione non è tutto: per settembre, sempre per Safarà editore, si attende la traduzione di Panic e io non posso che ringraziare questa piccola casa editrice per l’aver riportato dalle nostre parti un’autrice meravigliosa e questi suoi due romanzi.

Annunci

Ciao lettore! Se hai letto il post, mi piacerebbe che lasciassi traccia del tuo passaggio facendomi sapere cosa ne pensi per scambiare due chiacchiere. Ti va?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...