Chi di teaser ferisce

chi di teaser ferisceMartedì, ultimo post di settembre e la mia voglia di muovere un solo muscolo è inversamente proporzionale alla voglia di starmene infagottata sotto le coperte a leggere e guardare serie tv, ma poiché, a quanto pare, quest’attività non solo non è retribuita – e questo vi dimostra in che razza di mondo viviamo – ma non è neanche socialmente accettabile, tocca mettere i piedi a terra, vestirsi e compicciare qualcosa e ficcarci in mezzo pure il teaser di oggi che quasi quasi mi stavo dimenticando. Sono ancora scioccata dalla fine della trilogia di Maze runner di Dashner, perciò, vi avverto, potrei dire cose insensate giusto per cercare di riprendermi adeguatamente e sbollire l’ansia mista a rassegnazione che mi ha colpita. Ma ne parleremo più avanti.
Visto che ho così tante saghe iniziate e non concluse, mi è sembrato giusto prenderne una a caso e cercare di vedere di portarla a termine, ed ecco che Fallen di Lauren Kate mi è balzata in mente. Ho letto il primo quasi un anno fa, in pieno inverno, e non mi aveva entusiasmata particolarmente ma sono pronta a farmi stupire. Colpiscimi, Lauren!

torment_lauren_kate_rizzoli

Titolo: Torment 
Serie: Fallen #2
Autrice: Lauren Kate
Traduttrice: Serena Daniele
Editore: Rizzoli
Anno: 2010
Pagine: 464

Quando Daniel apre le ali e si allontana nel cielo, Luce si sente smarrita. Rimarrà in un collegio della California per chissà quanto tempo, a mille miglia da casa, senza di lui. È questo il dolore più grande: perché lui è il suo amore da sempre, l’angelo caduto che dà un senso alla sua vita. Luce stenta a capire quello che succede. A lei, a loro, al mondo. Infuria una guerra tra potenze celesti e infernali, ombre minacciose la incalzano. E poi ci sono le insidie del cuore: l’incontro con un ragazzo dolce e incredibilmente normale…

Sedettero insieme sul davanzale, con le gambe a penzoloni nel vuoto e la schiena contro lo spiovente del tetto, a guardare le stelle. Erano pallide, come se le coprisse un velo sottilissimo di nubi. E dopo pochi istanti Luce cominciò a piangere. Perché lui era in collera con lei, o lei con lui. Perché il suo corpo ne aveva appena passate troppe, dentro e fuori dagli Annunziatori, da un capo all’altro del Paese, nel suo recente passato e poi di nuovo nel presente. Perché aveva una gran confusione nella testa e nel cuore, e trovarsi vicina a Daniel peggiorava le cose. Perché sembrava che Miles e Shelby lo detestassero. Perché lo sguardo di Vera quando l’aveva riconosciuta ero uno sguardo di puro orrore. E per tutte le lacrime che sua sorella aveva già versato e perché lei le aveva fatto di nuovo del male presentandosi a quel modo al tavolo di blackjack. Per tutte le altre famiglie devastate, sprofondate nella tristezza perché le loro figlie avevano avuto la sfortuna di essere la reincarnazione di una stupida ragazzina innamorata. Perché pensare a quelle famiglie le faceva venire una tremenda nostalgia della sua, a Thunderbolt. Perché si sentiva responsabile per il rapimento di Dawn. Perché aveva diciassette anni ed era ancora viva contro migliaia di anni di probabilità avverse. Perché ora ne sapeva abbastanza da temere il futuro. E perché intanto erano le tre e mezza e lei non dormiva da giorni e non sapeva che altro fare. E a quel punto Daniel l’abbracciò, avvolgendola con il suo calore, attirandola a sé e cullandola tra le  braccia. Luce pianse e singhiozzò e desiderò un fazzoletto per soffiarsi il naso, domandandosi come fosse possibile stare così male per così tante cose tutte insieme.

IMG_20140930_142456Probabilmente stasera inizierò a leggere questo bambino, arrivato fresco fresco oggi con la posta e gentile omaggio di una personcina adorabile ❤
Voi l’avete letto? Yay or nay? Io son curiosissima di leggere qualcosa di John Green dopo Colpa delle stelle perciò non vedo l’ora di iniziarlo!
Cosa state leggendo, amici? Qualche consiglio? Dai, dai, dai, ho voglia di allungare la lista dei libri da leggere ulteriormente!
[Ringraziamo per la collaborazione i piedi del moroso che son voluti entrare nella foto ad ogni costo.]

Annunci

2 pensieri su “Chi di teaser ferisce

Ciao lettore! Se hai letto il post, mi piacerebbe che lasciassi traccia del tuo passaggio facendomi sapere cosa ne pensi per scambiare due chiacchiere. Ti va?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...